Prima pagina

Elezioni comunali

Notizie fresche

Chi è?

Blog

Articoli pubblicati su "il Cittadino di Siena"

Saggi e pubblicazioni

Interventi sulla stampa senese

Relazioni e conferenze

Articoli su "Federalismo e libertà"

Articoli su altra stampa

Inediti

Scrivimi

 


 

23.8.2005

Adornato candidato a Sindaco?

 

Egregio direttore,
                             
                              mi consenta queste brevi riflessioni su una voce incontrollata di corridoio che vorrebbe Forza Italia in procinto di candidare a sindaco di Siena l’on.le Ferdinando Adornato, nato in quel di Reggio Calabria nel 1954.

Ovviamente non ho nulla di personale contro il parlamentare (anzi), ma spero per Forza Italia (e per Siena) che la voce non abbia alcun fondamento di verità. Infatti dopo la tesi di sinistra, sostenuta sulla stampa anni addietro dal prof. Omar Calabrese, secondo la quale i Senesi non sono all’altezza delle loro istituzioni per cui bisogna ricorre all’ “immigrazione” (per questo la Città è stata rappresentata in Parlamento perfino da Amato, Boselli, Bassanini e Bindi), ci mancherebbe altro che anche la destra ci desse lo stesso umiliante schiaffo: a questo punto davvero i Senesi non saprebbero più a che santo votarsi. Senza contare che una simile scelta rischierebbe di trasformarsi per la destra in una sorta di suicidio politico. A meno che…

A meno che non abbiano ragione le solite cattive lingue, secondo le quali l’ipotetica candidatura di un Adornato ineluttabilmente destinato ad una sconfitta ancora più sonora di quelle del passato, non sarebbe altro che un autentico atto di rispetto per i signori dello strapotere cittadino, una dichiarazione esplicita di rinuncia a contendere alla sinistra le posizioni di assoluto dominio che essa ha sulla vita della quasi totalità dei cittadini. In cambio di cosa? Chissà. L’anno prossimo è anche un anno di nomine, soprattutto al Monte dei Paschi. Staremo a vedere.

Mauro Aurigi